Stampa

Fotovoltaico

Come funziona un impianto fotovoltaico.

L'energia che il Sole ci invia ogni giorno può essere utilizzata in maniera intelligente. Con un impianto fotovoltaico installato sul tuo tetto, puoi convertire quest'energia in elettricità che potrai utilizzare per i tuoi consumi, ed immettere l'energia che non utilizzi nella rete pubblica. Con gli incentivi del Conto Energia avrai inoltre diritto ad un extra reddito commisurato all'energia elettrica prodotta dal tuo impianto per ben 20 anni!

 

1. Modulo fotovoltaico
I moduli fotovoltaici sono composti da celle fotovoltaiche in silicio poli o monocristallino a seconda della tecnica di produzione impiegata. Il silicio di una cella è "drogato" con due diversi elementi sul lato anteriore e posteriore al fine di generare un eccesso di elettroni su un lato e una carenza di elettroni su quello opposto. In tal modo si genera un potenziale elettrico in corrispondenza della giunzione dei due strati diversamente "drogati". Quando la luce del sole colpisce le celle, il silicio comincia a condurre e si genera una tensione tra i contatti metallici delle celle, creando così una corrente continua.

2. Inverter
La corrente continua generata dalle celle solari non può essere immessa direttamente nella rete elettrica: un inverter la converte in corrente alternata a 220 volt affinché possa essere utilizzata.

 

 

contatore

 

3. Contatore di energia immessa in rete
Per le centrali collegate alla rete è necessario un contatore che misuri in chilowattora (kWh)l'energia prodotta. Il GSE riconosce l'incentivo previsto dal Conto Energia per i kWh prodotti.

 

 

4. Immissione in rete e consumo privato
Quando diventerai proprietario di un impianto fotovoltaico, avrai due possibilità:
1) ricevere l'incentivo dal Conto Energia per i kWh prodotti ed immessi in rete;
2) ricevere l'incentivo dal Conto Energia per i kWh prodotti ed autoconsumati, risparmiando due volte poiché l'energia autoconsumata è una quota di energia non acquistata dalla rete e quindi non gravante sulla bolletta.

Per entrambi i casi il Conto Energia prevede l'erogazione di un incentivo annuo per 20 anni commisurato alla produzione del tuo impianto fotovoltaico. Per saperne di più vai alle guide sul V° Conto Energia 2012

Sviluppo del progetto.
Un nostro incaricato mediante un sopralluogo effettuerà una valutazione della tua casa per determinarne l'idoneità all'installazione di un impianto foltovoltaico. In caso di esito positivo eseguiremo delle simulazioni di rendimento e l'analisi economico-finanziaria dell'investimento.

 


Pratiche burocratiche ed amministrative.

I nostri esperti espleteranno tutte le pratiche burocratiche necessarie al fine dell'ottenimento del titolo autorizzativo e della connessione, inoltre ad impianto installato si adempiranno tutte le pratiche necessarie con il GSE, ai fini dell'ottenimento della tariffa incentivante.



progettistaProgettazione e costruzione.
Un nostro progettista, coadiuvato da un installatore, progetterà e realizzerà l'impianto su misura per il tuo tetto seguendoti durante tutta la fase di installazione e occupandosi di tutti gli aspetti costruttivi.

 




Funzionamento e assistenza.

A lavori completati, collegheremo il tuo impianto alla rete elettrica.

 

 

 

Visita alcuni impianti da noi realizzati: